DIVENTARE AGENTE DELLA POLIZIA DI STATO

Abbiamo creato questa breve guida per fornire tutte le informazioni per diventare Agente della Polizia di Stato, una grandissima opportunità per i tantissimi giovani che, dopo il diploma, decidono di voler intraprendere la carriera militare.

 
 
 
concorso mida 2.png
A 1650 Agenti polizia.png
7000 VFP1.png

091 2760046

INFO

AGENTE DI POLIZIA

Prima di addentrarci sulle modalità di accesso al Concorso Allievi Agenti della Polizia di Stato ecco una breve panoramica su struttura, compiti e funzioni della Polizia di Stato.

La Polizia di Stato (in precedenza Corpo delle guardie di pubblica sicurezza) è una delle quattro forze di polizia italiane direttamente dipendente dal Dipartimento della pubblica sicurezza, del Ministero dell'interno.

Costituisce autorità nazionale di pubblica sicurezza e vigila sul mantenimento dell'ordine pubblico.

Al vertice vi è il capo della polizia e direttore generale della pubblica sicurezza.

All'inizio degli anni ottanta, con la riforma avvenuta dalla legge 1º aprile 1981, n. 121 venne riorganizzato lo status e la struttura della polizia italiana.

Con la riforma le tre diverse componenti furono fuse nel corpo quale «corpo civile militarmente organizzato» per la tutela dello Stato e dei cittadini da reati e turbative dell'ordine pubblico.

Il Corpo acquisiva un ordinamento civile (le mostrine non avevano più la stella, simbolo dei corpi militari, sostituita dal monogramma «RI» con arruolamento aperto a uomini e donne. Il divieto di far parte e di iscriversi a organizzazioni politiche o sindacali fu in parte mitigato dalla possibilità di costituire sindacati interni.

I gradi militari furono sostituite dalle qualifiche: Gli appuntati di P.S. e le guardie di P.S. assunsero le denominazioni di assistenti e agenti, i sottufficiali di P.S. furono inquadrati, in base al grado rivestito, nei neocostituiti ruoli degli ispettori e sovrintendenti mentre gli ufficiali di P.S. furono inglobati tra i funzionari e gli ufficiali superiori tra i dirigenti.

Ruoli e Armamento della Polizia di Stato​

RUOLI

L'ordinamento dei ruoli del personale è disciplinato dal DPR

24 aprile 1982, n. 335.e prevede i seguenti ruoli:

  • ruolo degli agenti, assistenti e sovrintendenti;

  • ruolo degli ispettori;

  • ruolo direttivo speciale;

  • ruolo dei commissari;

  • ruolo dei dirigenti.

Il DPR 24 aprile 1982, n. 337. disciplina invece il ruolo che

espleta servizio tecnico – scientifico e prevede i seguenti ruoli:

  • ruolo degli operatori tecnici;

  • ruolo dei collaboratori tecnici;

  • ruolo dei revisori tecnici;

  • ruolo dei periti tecnici;

  • ruolo dei direttori tecnici;

  • ruolo dei dirigenti tecnici.

ARMAMENTO

Il personale ha in dotazione individuale una pistola d'ordinanza Beretta 92FS (cal. 9×19 mm Parabellum), e come dotazione di reparto, una pistola mitragliatrice Beretta M12 (9×19 mm Parabellum), mentre altri reparti specialistici (es. squadra mobile, UOPI, NOCS, reparti mobili, tiratori scelti) hanno accesso a vari tipi di armi o artifizi. Dal 2018 in 12 città italiane è iniziata la sperimentazione del taser.

REQUISITI E PROVE DEL CONCORSO

REQUISITI

Per vestire la divisa della Polizia di Stato con il grado di Agente ci sono due possibili alternative, rappresentate da due differenti concorsi di selezione: uno aperto a tutti i cittadini italiani (in possesso almeno di un diploma) e uno aperto al personale dell’Esercito Italiano.

Per partecipare ai concorsi, i candidati non in servizio devono possedere i seguenti requisiti generali:

a) essere cittadini italiani;

b) titolo di studio di diploma di scuola secondaria di secondo grado o equipollente (diploma di maturità). Il diploma può essere conseguito entro la data di svolgimento della Prova Scritta del Concorso;

c) godere dei diritti civili e politici;

d) aver compiuto il 18° anno di età e non aver compiuto il 26° anno di età (il limite è elevato per un massimo di tre anni, in relazione all’effettivo servizio militare svolto dai candidati)

e) essere riconosciuti in possesso dell’idoneità psico–fisica e attitudinale al servizio di Polizia incondizionato per l’impiego negli incarichi relativi al grado. 

I militari in servizio per partecipare al concorso, oltre a possedere i requisiti indicati al precedente comma 1, devono:

a) aver svolto la ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero in rafferma annuale (se in servizio, abbiano svolto alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda almeno sei mesi in tale stato o, se collocati in congedo, abbiano concluso tale ferma di un anno);
b) titolo di studio di diploma di scuola secondaria di primo grado o equipollente (licenza media);
c) non aver compiuto 26 anni di età (il limite è elevato per un massimo di tre anni, in relazione all’effettivo servizio militare svolto dai candidati);
d) qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165;

PROVE

Il concorso per diventare Agente della Polizia di Stato prevede l’espletamento delle seguenti fasi:

a) prova scritta d’esame – La Banca Dati sarà pubblicata almeno venti giorni prima della prova;
b) accertamento dell’efficienza fisica;
c) accertamenti psico-fisici;
d) accertamenti attitudinale.

Il mancato superamento di una delle prove o degli accertamenti sopra specificate comporterà la non ammissione alle successive fasi concorsuali.

PROVA PER LA VERIFICA DELLE QUALITÀ CULTURALI E INTELLETTIVE

La prova consisterà nella somministrazione di un questionario a risposta multipla volti ad accertare il grado di conoscenza del candidato, il questionario, tendente ad accertare il grado di preparazione culturale dei candidati, verte su argomenti di cultura generale, sulle materie previste dai vigenti programmi della scuola media dell'obbligo.

PROVE DI VERIFICA DELL’EFFICIENZA FISICA

Le prove di efficienza fisica consisteranno nell’esecuzione di esercizi obbligatori. Il mancato superamento di anche una delle prove di seguito indicate, determinerà il giudizio di inidoneità e, quindi, l’esclusione dal concorso, mentre il superamento di tali esercizi determinerà il giudizio d’idoneità.

CONTATTACI

CHIAMACI

FISSA UN APPUNTAMENTO

 

ACCERTAMENTO DELL’IDONEITA’ PSICO–FISICA

I concorrenti riconosciuti idonei dalla commissione esaminatrice, saranno sottoposti agli accertamenti fisici e psichici volti alla verifica del possesso dell’idoneità psicofisica a prestare servizio in qualità di Agente di Polizia. Gli accertamenti sanitari servono a verificare che il concorrente sia in possesso di determinati requisiti fisici tra cui:

  • sana e robusta costituzione fisica;

  • composizione corporea: percentuale di massa grassa nell'organismo non inferiore al 7 % e non superiore al 22 % per i candidati di sesso maschile, e non inferiore al 12 % e non superiore al 30 % per le candidate di sesso femminile;

  • forza muscolare: non inferiore a 40 kg per i candidati di sesso maschile, e non inferiore a 20 kg per le candidate di sesso femminile;

  • massa metabolicamente attiva: percentuale di massa magra teorica presente nell'organismo non inferiore al 40% per i candidati di sesso maschile, e non inferiore al 28 % per le candidate di sesso femminile;

  • senso cromatico e luminoso normale, campo visivo normale, visione notturna sufficiente, visione binoculare e stereoscopica sufficiente. Visus naturale non inferiore a 12/10 complessivi quale somma del visus dei due occhi, con non meno di cinque decimi nell'occhio che vede meno, ed un visus corretto a 10/10 per ciascun occhio per una correzione massima complessiva di una diottria quale somma dei singoli vizi di rifrazione.

ACCERTAMENTO DELL’IDONEITA’ ATTITUDINALE

I suddetti accertamenti attitudinali sono diretti ad accertare l'idoneita' del candidato allo svolgimento dei compiti connessi con l'attivita' propria del ruolo e della qualifica da rivestire. Consistono in una serie di test, predisposti da istituti pubblici o privati specializzati, sia collettivi che individuali, approvati con decreto, nonche' in un colloquio con un componente della suddetta commissione. Su richiesta del selettore, la commissione puo' disporre la ripetizione del colloquio in sede collegiale.

TITOLI DI MERITO

i candidati che hanno superato la prova scritta, se hanno dichiarato nella loro domanda di partecipazione al concorso di possedere titoli di preferenza, devono far pervenire all'ufficio attivita' concorsuali, entro il termine perentorio di venti giorni dalla data di pubblicazione sul sito www.poliziadistato.it della graduatoria della prova scritta, la documentazione attestante il possesso di quei titoli

LE SCUOLE E L'ADDESTRAMENTO

I concorrenti dichiarati vincitori del concorso  sono  ammessi alla frequenza del prescritto corso di formazione, svolto presso uno dei centri di formazione dove sono addestrati anche coloro che già appartengono alla Polizia di Stato per frequentare un corso, di differente durata e difficoltà, in base alla qualifica da ricoprire.

SCUOLE ALLIEVI AGENTI DELLA POLIZIA DI STATO

Scuola Allievi Agenti di Alessandria
Corso Acqui 402, 15100 Alessandria

Scuola Allievi Agenti di Campobasso
Via Tiberio 97, 86100 Campobasso

Scuola Allievi Agenti di Caserta
Via E. Ruggero 18, 81100 Caserta

Scuola Allievi Agenti di Peschiera del Garda
Parco Catullo 2/5, 37019 Peschiera del Garda (VR)

Scuola Allievi Agenti di Piacenza
Viale Malta 11, 29100 Piacenza

Scuola Allievi Agenti di Trieste
Via Dalla Chiesa 11, 34128 Trieste

Scuola Allievi Agenti di Vibo Valentia
Piazza Taverna 1, 88018 Vibo Valentia

Allo scopo di fare acquisire le più importanti abilità ritenute indispensabili per un appartenente alla Polizia di Stato sono previste attività di addestramento (tecnico - operativo, di tiro e addestramento formale) e attività sportive.

Addestramento tecnico - operativo

Particolare attenzione è dedicata alle procedure e tecniche operative utilizzate dagli operatori di polizia addetti al controllo del territorio ed alle tecniche di intervento. I frequentatori concludono gli stages con una prova finale, con la quale sono chiamati a dimostrare quanto appreso e le competenze acquisite.

Addestramento al tiro

I frequentatori conseguono l'abilitazione al tiro, attraverso un corso articolato in esercitazioni di tiro e lezioni teoriche sull'utilizzo delle armi e delle munizioni, sulla normativa di sicurezza e sulla balistica.

Addestramento formale

L'attività di addestramento formale è diretta a trasmettere un corretto habitus comportamentale e mentale ai frequentatori dei corsi, attraverso la comunicazione del senso di appartenenza alla Istituzione e della difesa dei valori della Polizia di Stato.

Attività sportiva

Comprende un addestramento ginnico di base comune a tutti i frequentatori, avente la finalità di mantenere e migliorare la forma fisica. Inoltre si tengono delle lezioni di difesa personale anche come utile completamento delle tecniche operative.

 

Gli allievi agenti della Polizia  di  Stato,  al  termine  del corso di formazione previsto, sono  assegnati  in  sedi  di  servizio diverse dalla regione di origine, da quella di residenza e da  quelle limitrofe. A tal fine, la Regione Siciliana e' considerata  limitrofa alla Regione Calabria.

IL CORSO DI PREPARAZIONE ALLE PROVE

Il percorso di Preparazione al Concorso per il concorso Allievo Agente della Polizia di Stato è organizzato in base alle proprie esigenze, inserendosi nel piano didattico in qualsiasi fase di svolgimento del concorso grazie alla consulenza personalizzata svolta dai nostri responsabili di sede. I corsi hanno una durata da sei mesi a un anno dal momento in cui il candidato si iscrive. Compila il Form e richiedi informazioni.

Centro Studi Mida

La nostra mission è quella di fornire tutti gli strumenti necessari per affrontare e superare le Prove dei Concorsi Pubblici e Militari, e i testi d' ammissione universitari in tutta tranquillità, offrendo  formazione mirata in presenza e online, certificazioni informatiche e linguistiche.

Indirizzi e contatti

Sede: Palermo - Via Giovanni Campolo 92

Tel: 091 2760046

Cell: 351 5757161

E-mail: info@centrostudimida.it

Orari: Lun - Ven 9:30/13:00 e 15:30/19:00

            Sab 10:00/13:00

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Twitter Icon

Extra

Lavora con noi: se possiedi i requisiti per insegnare invia il tuo curriculum vitae a questo indirizzo

direzione@centrostudimida.it

Copyright © 2019 A.C.P.  - Via Giovanni Campolo, 92 - 90145 - Palermo

Centro Studi Mida - Property A.C.P. | P.IVA 06720030821

Contatti   -   Rassegna stampa   -   091 2760046

Centro Studi Mida
  • Popular_Social_Media-01-512
  • Popular_Social_Media-01-512
  • Popular_Social_Media-01-512
0