top of page

ABBASSAMENTO LIMITI DI ETA' E REVISIONE DELLO STRUMENTO MILITARE



Nel corso della seduta del 3 agosto 2022 il Senato ha approvato in via defintiva il disegno di legge A.S. 2597 (divenuto legge 5 agosto 2022, n. 119, pubblicata nella G.U. del 13 agosto 2022).


 

I PUNTI SALIENTI DEL PROVVEDIMENTO

Art.1

  • Riduzione entro il 2033 delle dotazioni organiche complessive delle Forze armate a 150.000 unità.

  • Incremento delle dotazioni organiche complessive, fino a un massimo di 10.000 unità, di volontari in ferma prefissata iniziale nonché di personale militare dell'Esercito italiano entro due anni.

Art.2

  • Aumento, per 3.330 unità complessive, rispetto all'assetto vigente, con riguardo ai sottufficiali ripartiti tra E.I, M.M., A.M.

  • Riruzione, per 3.330 unità complessive, rispetto all'assetto vigente, con riguardo i volontari ripartiti tra E.I, M.M., A.M.

Art.3

  • Superamento dell'attuale modalità di reclutamento VFP1 e VFP4 che diventerà:

  1. ferma prefissata iniziale

  2. ferma prefissata triennale

Ciascuna delle ferme ha durata pari a 3 anni.



(scopri il metodo Mida)


Per accedere alla ferma prefissata iniziale occorrerà avere un'età non superiore a ventiquattro anni, il diploma di istruzione secondaria di primo grado e l'idoneità fisio-psico-attitudinale stabilita per il reclutamento nelle FFAA in qualità di VFP.

Ciascuna delle ferme ha durata pari a 3 anni.

Potranno, poi, partecipare ai concorsi in ferma prefissata triennale i volontari che abbiano fatto la ferma iniziale o siano in rafferma annuale - ai quali sono riservati almeno il 70% dei posti - in servizio da almeno 24 mesi o in congedo da non oltre 12 mesi - ai quali è riservato non più del 30% dei posti - che abbiano un'età non superiore ai 28 anni.


Le riserve di posti per l'accesso nelle carriere iniziali delle Forze di polizia e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, confermano le attuali percentuali, precisando che le medesime riguardano i volontari in ferma prefissata in servizio o in congedo, di età non superiore ai 25 anni, i quali abbiano completato almeno dodici mesi di servizio in qualità di volontario in ferma prefissata iniziale e siano in possesso degli ulteriori requisiti per l'accesso alle predette carriere previsti dai rispettivi ordinamenti.

Le riserve di posti per i volontari in ferma prefissata sono cosi determinate:

a) Arma dei carabinieri: 70 per cento;

b) Corpo della Guardia di Finanza: 70 per cento;

c) Polizia di Stato: 45 per cento;

d) Corpo di polizia penitenziaria: 60 per cento;

e) Corpo nazionale dei vigili del fuoco: 45 per cento;

f) Corpo forestale dello Stato: 45 per cento


Il decreto apporta ulteriori modifiche in merito al trattamento economico corrisposto ai volontari in ferma prefissata, ridenominazione delle qualifiche dei sergenti, dei gradi e delle qualifiche dei volontari in servizio permanente, delega il Governo all'adozione, entro 12 mesi, di uno o più decreti legislativi per la revisione dello strumento militare nazionale, di cui parleremo in un articolo successivo.


Fonte: www.parlamento.it


Leggi l'articolo completo: vai all'articolo

 

PRENOTA UNA CONSULENZA PER MAGGIORI INFORMAZIONI

 

CON NOI PUOI PREPARARTI IN SEDE E A DISTANZA

 

SCOPRI IL NOSTRO PERCORSO DI STUDI COMPLETO


316 visualizzazioni

ความคิดเห็น


bottom of page